image image image

Il secondo tempo

Franco e Michele sono fotoreporter, Salvo Cantastorie racconta storie di ricchi e poveri, di padroni e sottomessi. Marta nell’estate del 1992 è stata una delle animatrici del movimento dei ‘Lenzuoli”. I giovani di oggi sono quelli che vivono ai margini. Maurizio, Fabio, Giuseppe, Peppe, Nino, sono cittadini comuni che raccontano quell’estate fatta di sangue e rivolte. Ad accompagnare il film le immagini d’archivio di uno di loro, Fabio, che da filmmaker amatoriale, riprende le manifestazioni spontanee dei cittadini palermitani.

L’orrore di quel momento – continuò il Re- non lo dimenticherò mai, mai!
Sì, invece – disse la Regina – se non prenderai nota.

Il film racconta i 57 giorni che intercorrono tra la morte di Giovanni Falcone e quella di Paolo Borsellino nella Palermo di oggi, in un ibrido tra docufiction, interviste, finzione e immagini d’archivio.

  • Genere: Documentario
  • Durata: 60′
  • Regia: Pierfrancesco Li Donni
  • Lingua: Italiano
9,99 €ACQUISTA


regista

Pierfrancesco Li Donni è nato il 5 luglio del 1984 a Palermo dove ha conseguito il diploma di maturità al Liceo Classico. Durante la sua permanenza presso l’Università di Bologna si concentra sulla storia contemporanea e sulle arti visive, sviluppando, allo stesso tempo, una passione per gli audiovisivi. Frequenta il corso di cinema “Officinema, La Bottega dei Mestieri”, sotto la supervisione di Giuseppe Bertolucci presso la Cineteca di Bologna, concentrandosi su film d’epoca e documentari. Nel 2009 inizia a lavorare con il regista e documentarista Paolo Pisanelli, al film Ju tarramutu ed a Radio UEB (ancora in corso). Prende inoltre parte alla gestione della Festa di Cinema del Reale in Salento. Realizza video per Cgil dal 2010 e lavora come freelance per Sky e Teatro Garibaldi Aperto di Palermo. Il secondo tempo è il suo primo film full-lenght.

Sceneggiatura

Sara Li Donni, Pierfrancesco Li Donni.

Cast

Salvo Piparo, Marta Cimino, Franco Lannino, Michele Naccari.
Montaggio: Francesca Sofia Allegra, Matteo Gherardini.
Suono: Francesco Vitaliti.
Costumi: Cristiana Agostinelli.
Fotografia: Chiara Caterina.

produzione e distribuzione

Il secondo tempo è una produzione Emma Film srl, Own Air srl.

colonna sonora

Colonna sonora originale di Raffaele Inno con “Let Me Be” di Waines e “A tiempi antichi” di Triste Mc.